RITEL, FINALMENTE E' ARRIVATO IL NUOVO AMMINISTRATORE

Ritel

Dopo giorni di attesa è arrivato finalmente il nuovo amministratore unico della Ritel.

A questo punto è necessario accelerare e  rendere  subito operative le decisioni assunte da tutti i soci Ritel il 23 dicembre, l’attuale situazione finanziaria e produttiva  non ci permette di perdere ulteriore tempo.

Questo, inoltre, non permetterà più a nessun soggetto coinvolto in questa annosa vertenza, di trovare alibi per la soluzione.

La necessità di accelerare è dettata anche dal fatto che bisogna immediatamente  discutere  delle prospettive future, proseguendo così il percorso individuato con il Ministero.

La Fiom ritiene inoltre utile aprire un confronto con il nuovo amministratore, cosi come fatto in passato, per capire insieme come affrontare questa fase transitoria, in attesa della soluzione definitiva.

Fatto ciò, va convocato subito il tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico e discutere del piano industriale con i nuovi soggetti che si sono resi disponibili a subentrare e portare avanti il progetto industriale per la Ritel.

Anche qui  la necessita di accelerare è dettata dal fatto che la procura a vendere, data al Presidente Melilli, scade a fine febbraio.

Dopo tutti gli sforzi fatti e le iniziative prese dai lavoratori, insieme alle Organizzazioni Sindacali, non possiamo certo permetterci di far passare questo tempo e magari cominciare a ridiscutere tutto dall’inizio.

Il percorso per la soluzione della vertenza è stato da tutti individuato e da tutti va sostenuto con determinazione.

La Fiom, sicuramente, lo sosterrà fino in fondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here