REGIONE LAZIO, RENATA POLVERINI SI È DIMESSA

Renata Polverini
Alle 20.20 di questa sera, in una conferenza stampa Renata Polverini ha annunciato le dimissioni da presidente della Regione Lazio. L’ex Presidente con al fianco il vicepresidente Ciocchetti, ha raccontato quelle che sono state le motivazioni che l’hanno spinta a dimettersi: "Non ritengo questo Consiglio più degno di rappresentare una regione importante come il Lazio". Le sue dimissioni sono irrevocabili.
"Questi signori li mando a casa io, – continua l’ex presidente – noi arriviamo qui puliti, ero a capo di una giunta che ha operato bene ma che va a casa a causa di un consiglio non più degno". La Polverini non risparmia di attaccare il gruppo PD: "avevo deciso di lasciare la guida della Regione già lunedì scorso, ma sono andata avanti per smascherare l’opposizione che chiedeva le mie dimissioni".
"Io dico basta, – conclude la Polverini – non lo merita la mia storia personale, la mia famiglia, infangata da due anni. Da pochi minuti sono tornata una persona libera e mi sento veramente bene. Due anni e mezzo in questo sistema, me lo sentivo come una gabbia". L’ex presidente rimarrà in carica per le operazioni di ordinaria amministrazione fino alle prossime elezioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here