REAL VINCE 3 – 1 CONTRO AUGUSTA

Real Rieti calcio a 5
Il Real ad Augusta a giocarsi una stagione, l’Augusta invece si gioca le ultime speranze per evitare che la matematica la condanni alla serie A2. Miki deve fare a meno di German Corazza out per una distorsione alla caviglia, al suo posto De Sa Carvalho. Scelto tra i pali Mario Gazolli preferito a Kurumoto.
E’ il Real a fare la partita, pronti via e subito Gustavo ha sul destro la palla dell’1 a 0, Fichera si salva col piede. Ancora Real stavolta con Vendrame che dalla distanza colpisce il montante sinistro. L’Augusta prova a scuotersi con Dudu ma Gazolli è strepitoso a negare il vantaggio dei padroni di casa. I ragazzi di Miki ci provano aumentando la pressione offensiva affidandosi soprattutto a conclusioni da fuori che esaltano Fichera, decisivo al 7’ su Giasson togliendo la palla da sotto l’incrocio dei pali.
La spinta offensiva premia il Real al 12’esimo quando lo stesso Daniel Giasson prova di punta da lontano, Fichera stavolta non è perfetto, e Jardel da opportunista pura firma l’ 1 a 0. Augusta prova a reagire affidandosi al capitano Alemao ma Gazolli non corre pericoli. A 10 secondi dal termine del primo tempo Cabazaolias fa 2 a 0. E’ ancora Giasson il protagonista, taglio centrale e conclusione a botta sicura, Fichera si salva col piede ma Cabezaolias non sbaglia il tap-in vincente. Ed è 2 a 0. Nella ripresa il copione della sfida non cambia e i ragazzi di Miki si portano sul 3 a 0 al 7’ grazie a Dao che sfrutta una ripartenza veloce protegge palla bevendosi mezza difesa siciliana e battendo in uscita Fichera.
Nel momento migliore del Real però l’Augusta ha un guizzo d’orgoglio con Ferrari che ruba il tempo a Vendrame e deposita il 3 a 1. I ragazzi di Miki provano a tornare sulle tre reti di vantaggio ma Dao prima e Giasson poi sbagliano clamorosamente due ripartenze tre contro due. Le ultime speranze dei padroni di casa sono affidate ad Alemao ma Gazolli si salva. Finisce 3 a 1 per il Real si interrompe una serie di tre sconfitte consecutive.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here