REAL RIETI, CEPPI: UNA VITTORIA IMPORTANTE PER IL MORALE

Mister Ceppi Real Rieti

Una vittoria che ci voleva eccome, non solo perchè i tre punti muovono una classifica ferma ormai da troppo tempo e praticamente tagliano fuori dai giochi Venezia diretta concorrente alla salvezza, ma anche perchè danno quella fiducia necessaria alla squadra per lavorare con minore pressione in vista dellla prossima partita.

Puntuale e chiara è arrivata l’analisi di mister Ceppi a fine partita :”Che i punti valgano doppio non c’è dubbio ,- afferma l’allanatore – era una partita estremamente difficile e lo sapevamo perché stiamo passando un momento non facile, per Venezia, come per noi,  era la partita della vita”.

Un incontro sicuramente non spettacolare in cui il Real è andato in difficolta’ nel secondo tempo sotto la pressione di Venezia che dopo il pareggio è riuscita a sfiorare in più di un’ occasione il colpo del possibile ko :”La partita è cambiata quando abbiamo perso Adornato,- prosegue Ceppi –  avevamo preparato una partita completamente fisica con una grande pressione e  una grande voglia di fare,  ciò che non ci è riuscito  nelle gare precedenti e quando è uscito Cesar abbiamo perso un motore importante. Devo dire però che i ragazzi hanno colmato questa assenza, sono stati bravi anche se abbiamo sofferto com’era nelle previsioni”.

Ora non resta che iniziare a far punti anche in casa. Le tre sconfitte in altrettante partite  al Palamalfatti infatti sono un passivo pesante per una squadra che deve salvarsi e sabato arriva la Luparense prima della classe, sicuramente una gara difficile per un  Real che soffre di mal di casa :”Al Palamalfatti abbiamo incontrato l’Asti e la Marca non sfigurando sicuramente – afferma mister Ceppi – anche se forse  meritavamo di più, almeno un punto in due partite.

Vediamo ora di scrollarci di dosso questa difficoltà soprattutto nella conduzione della gara,  sono sei settimane che non ci alleniamo con la serenità di aver portato una vittoria a casa. Ora ci aspetta una settimana con una piccola tranquillità in piu’ e vediamo cosa accadrà. E’ chiaro che cercheremo anche di dare una gioia al nostro pubblico, perche se lo merita”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here