Real Rieti batte Dhs Napoli e l’aggancia in classifica

Il Real Rieti batte la DHS Napoli nella quinta giornata del girone di ritorno e aggancia proprio i partenopei a quota 17 in classifica.
Il successo ottenuto oggi è di importanza capitale per la truppa di Alessio Musti, che si prepara nel migliore dei modi per la gara di Coppa Italia di giovedì prossimo contro la Luparense.
Spettacolo ed emozioni al PalaMalfatti tra Real e Napoli, che giocano una bella partita, dando vita a tantissime emozioni. Il Real parte bene, creando diversi pericoli, ma sono gli ospiti a passare in vantaggio. Fornari anticipa forte e si gira, scagliando un destro preciso e potente che si infila sotto la traversa: Napoli avanti 1-0. Il Real non si scompone, e continua a macinare gioco, sfiorando il pareggio in un paio di occasioni. Il punto del pari arriva con Davì sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Alvaro. Il giocatore ex Pescara scaglia un destro potente che fulmina Garcia Pereira, fissando il punteggio sull’1-1.
Il Napoli è in partita, e si rende spesso pericoloso dalle parti di Miarelli.L’estremo difensore del Real Rieti non può nulla sulla conclusione di Lucho Gonzalez che si ritrova il pallone tra i piedi dopo un batti e ribatti in area,e infila il gol del vantaggio ospite. L’assenza di Rogerio(squalificato) si fa sentire, ma il Real muove bene il pallone e con una azione corale, trova il gol del pareggio con Forte. Si va al riposo sul 2-2.
La seconda frazione si apre nel migliore dei modi per i padroni di casa, che dopo neanche un minuto, trovano il primo vantaggio della partita sull’asse Davi – Rescia. Il giocatore argentino calcia di prima e batte l’estremo difensore ospite: Real avanti 3-2.
La gara resta molto intensa e combattuta, ed il Napoli pareggia i conti con un gran sinistro su calcio di punizione di Fornari, che sigla la doppietta personale e ristabilisce la parità a quota 3. I minuti passano, ed il Real continua a giocare bene, creando tante occasioni e colpendo anche due legni.
La svolta della gara passa ancora tra i piedi del migliore in campo Davì, che scarica ancora il suo destro all’incrocio dei pali e,con meno di quattro minuti da giocare, riporta i suoi avanti di uno: ora è 4-3. Il finale di gara è una battaglia sportiva, con il Real che si difende e gli ospiti che si tuffano in avanti alla ricerca del pari. Mister Oranges inserisce il portiere di movimento ma, prima Silveira, poi Davì, sfiorano dalla lunga distanza il 5-3. Forte lotta su ogni pallone, Rescia mette la solita intensità, e la sirena finale fa partire la festa sugli spalti del PalaMalfatti.
Il Real vince, e si prepara nel migliore dei modi per i quarti di finale di Coppa Italia, quando da affrontare ci sarà la Luparense di Colini, a Pescara, palcoscenico di quella manifestazione che gli amaranto- celesti avranno l’onore di giocare per la prima volta nella loro storia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here