Presentato l’Atlante dei Contratti di Fiume, Lago, Foce e Costa della Regione Lazio

Si è tenuto questa mattina, 8 ottobre 2019, presso la sede della Regione Lazio un momento d’incontro partecipatissimo con gli amministratori e associazioni del territorio della Regione Lazio per presentare l’Atlante dei Contratti di Fiume, Lago Foce e Costa realizzato dalla Regione (consultabile al link: http://www.regione.lazio.it/rl/contrattidifiume/) , e costruito per fornire ai processi attivati gli elementi utili per la redazione dell’analisi conoscitiva e del documento strategico.

Uno strumento pensato appositamente per il contesto dei contratti di fiume, in continuo aggiornamento ed evoluzione, e che si arricchirà di ulteriori elementi nei prossimi mesi, ad esempio attraverso la definizione di indicatori per il monitoraggio dei contratti. In questo modo si potranno concretamente indirizzare i percorsi e far risparmiare tempo e risorse umane ed economiche a tutti i soggetti coinvolti.

Il patrimonio regionale in campo è costituito da 27 processi attivati e annunciati, dei quali 21 hanno richiesto il contributo regionale attraverso la partecipazione all’avviso pubblico che mette a disposizione 300 mila euro e che sarà aggiudicato nelle prossime settimane.

I contratti di fiume sono un progetto ambizioso dalle potenzialità enormi che mettono insieme partecipazione e tutela dell’ambiente, che possono essere strategici per il raggiungimento del miglioramento della qualità delle acque e del rischio idraulico ma anche per il raggiungimento degli obiettivi dello sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 e per i piani di adattamento alle crisi climatiche in corso, ed è per questo che la Regione Lazio ci sta investendo molto e li ha inseriti all’interno della elaborazione della strategia regionale sullo sviluppo sostenibile.
A fine mattinata sono stati consegnati gli attestati di riconoscimento ai processi che hanno già aderito alla campagna regionale #CDFLazioPlasticFree impegnandosi ad eliminare la plastica negli eventi che organizzeranno e a mettere in atto nel proprio programma di azione misure specifiche per il recupero della plastica presente nei fiumi.

Si tratta dei percorsi: contratto di fiume Amaseno, contratto di fiume costa e paesaggio Etrusco Romano, contratto di fiume Garigliano – Basso Liri, contratto di fiume Melfa, contratto di fiume Tevere da castel giubileo alla foce, contratto di fiume Valle del Sacco, contratto di costa della Riviera d’Ulisse.”

Dichiarazione Cristiana Avenali, Responsabile Piccoli comuni e Contratti di Fiume della Regione Lazio, al margine della presentazione dell’Atlante dei Contratti di Fiume, Lago, Foce e Costa, avvenuta questa mattina presso la sala Tevere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here