PEC irregolari, avviata la procedura di cancellazione

CCIAA di Rieti

E’ stato pubblicato al link http://www.ri.camcom.it/P42A3852C1845S177/Ufficio-Registro-Imprese-Avviso.htm il provvedimento di avvio della procedura di cancellazione di ufficio delle PEC irregolari delle società e ditte individuali iscritte nel Registro delle Imprese. Nelle visure delle aziende non in regola non sarà più inserita la PEC.

Per tutte le imprese per le quali ricorrano le ipotesi di cui agli allegati da A a D pubblicati sul sito (ossia PEC revocate, non valide, non univoca del professionista oppure non univoca tra imprese), il titolare o il legale rappresentante dell’impresa possono inviare una pratica telematica (esente da diritti e bolli) al Registro delle Imprese per la comunicazione del nuovo indirizzo PEC entro 30 giorni dalla pubblicazione all’Albo online della Camera di Commercio.

Decorso tale periodo, il Giudice del Registro procederà alla cancellazione degli indirizzi PEC irregolari. Quali sono le conseguenze della mancata regolarizzazione? La mancata regolarizzazione determina:

  1. la sospensione delle domande di iscrizione presentate successivamente al decreto di cancellazione emesso dal Giudice del Registro per un termine massimo di 3 mesi per le società e un termine massimo di 45 giorni per le imprese individuali, con invito a iscrivere un indirizzo PEC valido ed univoco
  2. applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie di cui all’articolo 2630 del codice civile per le società e di cui all’articolo 2194 del codice civile per le imprese individuali poiché l’omessa comunicazione entro i suddetti termini comporta il rigetto dell’istanza, che si intende come “non presentata”.

Informazioni possono essere richieste all’Ufficio Registro Imprese della Camera di Commercio di Rieti, telefono 0746 201364.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here