Lotta al Coronavirus, premier Conte: “Chiuse tutte le attività non essenziali. Lavoro in smart working”

Nella conferenza stampa delle ore 23:20 di sabato 21 marzo, il premier Giuseppe Conte ha emesso un nuovo decreto, il quinto, con nuovi dispositivi di sicurezza per contenere la pandemia Coronavirus.

Chiusa nell’intero territorio nazionale ogni attività produttiva che non sia indispensabile per i beni e servizi essenziali. Rimarranno aperti supermercati e negozi di generi alimentari.

Continueranno ad essere aperte le farmacie e le parafarmacie, le banche, le Poste e le assicurazioni. Consentito solo lavoro in modalità in smart working.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here