LISTA BONINO: RINALDI CI DA L'OCCASIONE PER RICORDARE COME ANDO' SUL DIVORZIO

Lista Bonino-Pannella

Ringraziamo Vincenzo Rinaldi per aver ricordato, in questa campagna elettorale, che il divorzio e la legge che regola e controlla l’aborto esistono grazie ai radicali e ad Emma Bonino.

A molti sarà sembrato un richiamo che poco ha a che fare con queste elezioni, in cui i valori in ballo non sono quelli "non negoziabili" che cita Rinaldi, ma sono piuttosto quelli (sì negoziabili) mobiliari (dell’ACEA), immobiliari (delle speculazioni sul territorio) e dei rimborsi alle cliniche.

E invece, quella storia ormai lontana ha molto in comune con l’oggi: anche allora una solitaria iniziativa radicale fu seguita, con qualche mal di pancia, dai partiti della sinistra "normale", che la abbracciarono poi con entusiasmo quando capirono quale fosse il sentimento popolare; e si vinse in maniera chiara e forte, e con il voto dei cattolici, creando le premesse, ahimè poi disattese, per un paese più civile.

Purtroppo dubitiamo che il PdL per bilanciare il "laicismo" della candidatura Bonino candidi Vincenzo Rinaldi; è un peccato, perché questi temi, anche quando sono fuori luogo, appassionano; e lui ne avrebbe parlato, mentre invece temiamo che la Polverini, Casini, Berlusconi e Fini avranno qualche remora a dichiararsi contro il divorzio e contro la legge sull’aborto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here