La social reputation dell’Assistente di Direzione e l’impatto sull’azienda

Il web è la nuova dimensione della comunicazione e sempre più aziende utilizzano almeno un canale social come per esempio Facebook, LinkedIn, Istagram, Twitter per conquistare nuovi segmenti di mercato. Essere un social media expert è quindi una vera e propria competenza, una voce indispensabile per avere un cv vincente.
Le grandi società hanno disposizione staff di comunicazione o affidano questo compito ad agenzie esterne ma cosa succede nelle piccole e medie imprese? Molte avendo compreso le potenzialità della social reputation stanno inserendo nel loro organico una figura dedicata, spesso individuata tra le risorse in carico.
Un dipendente vive in prima persona il “mood aziendale” e sa meglio di chiunque altro, quali sono i valori da veicolare per proiettare all’esterno un’immagine accattivante e positiva del brand. In molte aziende questa nuova funzione è spesso affidata alle Assistenti di Direzione, il cui ruolo è da sempre trait d’union tra l’azienda e il mondo esterno.
L’assistente di Direzione è la figura perfetta per gestire efficacemente questo incarico perché spesso affianca alla conoscenza tecnica degli strumenti, ottime doti di scrittura, una forte sensibilità, la capacità di gestire informazioni sensibili e inoltre essendo Social & Digital per definizione è in collegamento con centinaia di colleghi in tutto il mondo ed è sempre aggiornata sui nuovi trend e capace di intercettare argomenti vincenti.
Le Assistenti di Direzione sono dunque anello di congiunzione e figure chiave delle relazioni online e offline dell’azienda e condividendo con il Manager di riferimento mission e vision acquisiscono gli elementi necessari per effettuare scelte di comunicazione mirate ed efficaci.
L’utilizzo dei canali social come strumento di comunicazione è la nuova frontiera del business e una nuova competenza che va ad aggiungersi alla job description della perfetta Assistente di Direzione. Per distinguersi però non bastano le capacità tecniche ma è necessario acquisire la consapevolezza dell’importanza delle azioni che si compiono sul web. Avete mai riflettuto che basta click per esaltare, sminuire o addirittura cancellare la credibilità e la reputazione di un brand?
Un elemento determinante per costruire una comunicazione efficace è avere l’accesso a un continuo flusso d’informazioni qualificate che permettano di rimanere agganciati a una realtà in continua evoluzione. Consapevolezza, informazioni e soprattutto la capacità di saper scegliere quale profilo (explorer, mover, reporter, shaker) è opportuno utilizzare di volta in volta sui social è il primo passo per costruire una strategia di comunicazione efficace.
Ecco perché entrare a far parte di una business community, che mette a disposizione strumenti ed esperti del settore che possano aiutarci a costruire la nostra immagine social è l’elemento vincente per raggiungere l’eccellenza – commenta Dionilla Ceccarelli, Regional Ambassador Lazio per secretary.it e finalista del premio ADA 2016 – Social & Digital Assistant.
#secretaryday

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here