LA GIORNATA DELLA MEMORIA ANCHE A POGGIO MOIANO

Giornata della Memoria

Il Giorno della Memoria, fin dal momento della sua istituzione nell’anno 2000, è diventato un appuntamento fisso per gli alunni ed i docenti dell’Istituto Comprensivo di Poggio Moiano, che proseguono il percorso di apprendimento di ciò che è stato l’Olocausto durante il periodo nazifascista. 

Alternativamente, le iniziative si svolgono a Scandriglia e Poggio Moiano per assicurare un impegno sul tema di tutta la scuola.  Quest’anno è la volta di Poggio Moiano i cui alunni delle classi III  medie hanno preparato una pièce teatrale che andrà in scena al Teatro Comunale di Poggio Moiano, domenica 27 gennaio alle ore 17:00.

La performance teatrale consiste nella interpretazione di testi poetici e musiche tra le quali spicca la drammatizzazione dal titolo “La vita in un barattolo”  ispirata all’esperienza di Irena Sendler, infermiera polacca, che insieme ad altri membri della Resistenza del suo paese, salvò circa 2.500 bambini ebrei del ghetto di Varsavia.

Il testo teatrale è stato interamente scritto dagli alunni, nell’ambito di un laboratorio guidato dalla prof.ssa Gemma Iannelli. La messa in scena è stata assicurata dalla collaborazione di altri docenti tra i quali i proff. Colombina Fagiani, Moira Massari, Maria Angela Principessa e Danilo Santilli.

Sulla conoscenza degli orrori nazifascisti del secondo conflitto mondiale l’istituto comprensivo negli anni ha profuso molto impegno, caratterizzando l’apprendimento e l’azione educativa anche con viaggi tematici nei luoghi simbolo dell’olocausto, come  Dachau, Mauthausen e Struthof in Alsazia. In tutte le circostanze i giovani allievi hanno riportato grande commozione per il destino delle vittime dello sterminio.  La manifestazione è il momento più significativo di un più ampio progetto di educazione alla legalità e alla cittadinanza che coinvolge in forme diverse l’intera popolazione scolastica dell’Istituto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here