LA FORTITUDO PERDE A PALOMBARA IL TRENO PLAY OFF

Sara Cicolani

Una Fortitudo malconcia incappa a Palombara e perde tre punti fondamentali per il treno play off.
Eppure il primo set le biancoverdi reatine se lo erano aggiudicato seppur con un testa a testa, ma poi il Palobara dilaga davanti ad una Fortitudo apparsa inconsistente.
Con le assense di Barbara Ruggeri, EndyCripa e Nicoletta Nobili, Ciambella si era inventata una Formazione con Silvia Coralli e Flavia Cipriani ma nulla hanno potuto anche perchè il Palomara ha dominato il secondo e terzo set.
Quarto set più equilibrato ma la storia è sempre la stessa. Una Fortitudo che al di là delle assenze non è assolutamente mai entrata in partita e la classifica per le ragazze del direttore Sportivo Domenico Cantonetti si fa davvero pesante.

Pesante anche perchè gli obiettivi ad inizio stagione erano diversi, ma pesante anche perchè questa squadra non mostra nessun segnale di ripresa.
Voci di mercato danno il ritorno di Laura Barbati anche perchè l’organico si riduce ogni giorno di più con un infermeria piena. Allenamenti sempre con un numero meno sufficiente di atlete e che danno anche la sensazione di abbassare il livello. "La situazione è davvero paradossale, commenta il segretario Davide Carloni, e la sfortuna ogni giorno si scaglia contro di noi. Un organico di 14 giocatrici è diventato ora di dieci ed è chiaro che i risultati dopo non arrivano.

Gli allenamenti sono meno intensi e da qui l’idea di riportare anche Laura Barbati e di richiamare all’ordine giocatrici che avevano appeso le scarpe da ginnastica come Piera Vicari.
Dobbiamo assolutamente superare questo momento, ma non è facile”. Domenica arriva la Borghesiana che è avanti di 4 punti e che potrebbe staccare definitivamente la Fortitudo di 7 punti in classifica generale. Solo una vittoria riporterebbe le biancoverdi ad un punto dai play off "certi, continua Carloni, non è che possiamo pretendere miracoli. Cercheremo di contenere i danni ed è per questo che serve il pubblico delle grandi occasioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here