La CGIL chiede alle donne sabine di tornare ad essere protagoniste

Domani alle ore 16, nella sala della biblioteca del comune di Poggio Mirteto, intitolata al grande Peppino Impastato, le donne della Sabina
saranno invitate a tornare protagoniste della vita sociale, in un  importante incontro organizzato dalla CGIL.

Dopo i saluti del Sindaco, Giancarlo Micarelli, apriranno i lavori:  l’infaticabile segretaria della CGIL SPI locale, Grazia Lalli, e tante illustri relatrici, tra le quali l’assessore Cristina Rinaldi. Obiettivo dell’incontro: raccontare le storie delle donne sabine e chiamarle ad attivarsi per diventare protagoniste della vita sociale. Prima del dibattito chiuderanno gli interventi i segretari della CGIL Gabriella Venezia e Walter Filippi.

Le donne sabine giovani e meno giovani sono tutte invitate ad ascoltare gli interventi e soprattutto a partecipare, facendo sentire la propria voce, perché nessuno più delle donne può raccontare la storia, non quella delle guerre e della politica, ma quella vera, fatta dai sacrifici per tirare avanti le famiglie, per sfamarle e farle vivere decorosamente, conciliando lavoro familiare e occupazioni spesso precarie, per contribuire al salario, quasi sempre insufficiente, dei
mariti.

Di Giuseppe Manzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here