IMPOSSIBILE IL DIALOGO CON LA PROVINCIA, BONCOMPAGNI CHIEDE INTERVENTO DEL PREFETTO

Antonio BoncompagniStante l’urgenza per la collettività locale di trattare e pianificare importanti capitoli di pubblico interesse come la raccolta differenziata e il trattamento dei rifiuti urbani, il piano di protezione civile, l’avvio della gestione del sistema idrico integrato ATO3 e la conclusione dell’accordo di interferenza di ambito ATO 3 – ATO 2;

   constatata una difficoltà obiettiva ad avviare un dialogo politico istituzionale con l’Ente Provincia, dialogo finalizzato ad individuare, condividere e concretizzare nel breve periodo azioni risolutive per le questioni sopra indicate, da troppo tempo “aperte”;

   chiede cortesemente a S.E., Autorità sensibile e attenta alle problematiche locali, un interessamento istituzionale che permetta di avviare tra il Comune di Rieti e la Provincia di Rieti un dialogo costruttivo e concreto che, al di sopra di logiche particolari e di schieramento, condivida le problematiche evidenziate e concretizzi le soluzioni più appropriate nell’ottica esclusiva del perseguimento del bene collettivo.
E’ chiaro, infatti, che la soluzione delle tematiche evidenziate comporterà un miglioramento di servizi, un alleggerimento della pressione fiscale, una prevenzione ottimale dei rischi naturali, e, non in ultimo, la creazione di posti di lavoro, quanto mai necessari nella nostra realtà socio economica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here