IL REAL ANCORA KO IN TRASFERTA

Real Rieti calcio a 5
Debutto nel campionato italiano per Miki che deve fare a meno di Dao e Corazza e punta su Jardel in avanti con Alemao e Giasson a supporto sugli esterni. Pubblico delle grandi occasioni al PalaFive come sempre gremito e caldissimo.
E’ Putignano a fare la gara, il Real aspetta e prova a ripartire. Sono proprio i padroni di casa a sfiorare il vantaggio al sesto. Su un lob a cercare il taglio di Leggiero, Kurumoto sbaglia l’uscita, arriva a rimorchio Fininho che a botta sicura spara in porta. Provvidenziale l’intervento di Vendrame che di testa alza sopra la traversa. Il Real prova a reagire con Alemao ma la conclusione dell’ex Belluno termina fuori di poco.
Pochi minuti più tardi è ancora Putignano a rendersi pericoloso sempre con Fininho che di sinistro colpisce il palo a Kurumoto battuto. I padroni di casa spingono sull’acceleratore, il Real si difende come può e prova a ripartire con Giasson senza creare però troppi pericoli a Sant’Ana. Finisce il primo tempo 0 a 0. Nella ripresa la partita non cambia, sono sempre i padroni di casa a provarea creare gioco, il Real resta sulla difensiva. Al 4’ un uno due micidiale dei padroni di casa porta Leggiero a tu per tu con Kurumoto. Il destro dell’esterno pugliese viene però neutralizzato con un guizzo dal portiere amaranto celeste. La partita stenta a decollare, anche perché i ragazzi di Miki faticano a macinare gioco.
Al dodicesimo Putignano passa. Erroraccio della difesa reatina, ne approfitta Bruno che brucia Giasson e batte con un destro potente e preciso Kurumoto. Ed è 1 a 0 Putignano. Il Real prova la reazione ma i padroni di casa si difendono alla perfezione. Miki prova anche con Vendrame da portiere di movimento ma senza esito. Allo scadere lo stesso Vendrame ferma con un braccio un tentativo di ripartenza pugliese e viene espulso per doppia ammonizione. Finisce 1 a 0 tra gli applausi del pubblico di Putignano che può festeggiare il secondo successo nelle ultime tre partite. Per il Real invece si tratta del terzo ko consecutivo dopo quelli con Lazio e Bisceglie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here