Il Frosinone vince 5-0 contro l’Amatrice

FOTO: Frosinone Calcio

Il Frosinone si impone sull’Amatrice 5-0 nel primo test stagionale di fronte a circa 400 persone nel clima frizzante della cittadina reatina. Due reti nel primo tempo (Ciano e Chibsah nei primi 45’) e tre nella ripresa (doppietta di Volpe e gol di Obleac), discrete indicazioni per Nesta dopo appena 5 giorni di ritiro. Nota negativa l’infortunio occorso a Dionisi in avvio del secondo tempo. Non ci sono Paganini e Beghetto a riposo precauzionale.

Amatrice che si schiera con il 4-4-2. Giallazzurri in campo con il 4-3-1-2. Dal 1’ Bardi tra i pali, Zampano e Verde terzini, Ariaudo e Krajnc centrali. In mezzo al campo Maiello è il metronomo, Chibsah e Gori gli interni. Ciano alle spalle dell’accoppiata Citro-Ciofani.

PANTAROTTO PROTAGONISTA – Al 1’ palo di Gori con un pallone colpito di testa ad incrociare sul cross da destra di Ciano. Al 5’ si apre bene il Frosinone con Citro che nella posizione di trequartista cerca l’imbucata, la difesa locale stringe le maglie. Bella manovra giallazzurra al 7’: Maiello apre per Ciano che detta per Citro, dribbling e sinistro alto di un metro. Frosinone che cerca insistentemente il primo gol stagionale: ancora apertura verso destra di Maiello per Zampano, la difesa di casa libera come può, sinistro al volo di Ciano deviato da un difensore in angolo. Squadra di casa compatta davanti a Pantarotto, i giallazzurri privilegiano scambi e manovra. All’11’ Ciofani detta dalla inusuale posizione di esterno destro, bravo Pantarotto a bloccare in presa plastica. Gran pallone di Ciano in lob per Zampano che entra in area ma viene contrastato in angolo. La parabola di Ciano è bloccata con sicurezza dall’ottimo Pantarotto. Indecisione della difesa di casa al 16’, Pantarotto libera di testa fuori l’area, Ciano con un tocco morbido cercala palombella dai 40 metri ma ancora l’onnipresente Pantarotto devia di testa quel tanto che basta a spedire la sfera oltre la traversa. One man show il portiere dell’Amatrice: prima devia una staffilata di Verde da fuori area, poi devia due volte su Citro lesto a lanciarsi sulla palla. Sicuramente più Frosinone che Amatrice in questo scampolo iniziale, alla squadra di Nesta per ora manca un po’ di velocità nella zona nevralgica del campo e la stoccata decisiva verso la porta della formazione reatina.

CIANO APRE LA PARTITA – Il risultato si sblocca al minuto 28: azione caparbia di Zampano a destra, palla ad uscire che rimpalla dalle parti di Ciano, controllo di destro e botta di sinistro che si infila alla destra di Pantarotto. L’Amatrice cerca la replica con Gianfelice, anticipato in uscita da Bardi. E sul capovolgimento di fronte, Ciano innesca Citro nel cuore dell’area locale, palla alta di poco. Sul fronte dell’Amatrice grande volontà ed applicazione. Al di sopra della sufficienza il pacchetto arretrato. Frosinone vicino al raddoppio al 39’: Ciano per Ciofani che tocca corto per l’arrivo di Gori, botta a colpo sicuro ma Gianfelice in ripiegamento salva. Il 2-0 è nell’aria e arriva al 43’: parte tutto dal piede di Ciano che sventaglia a sinistra per Citro, tocco morbido dell’ex Venezia per il colpo di testa di Chibsah che insacca.

DIONISI SI FA MALE, FROSINONE IN 10. DOPPIETTA DI VOLPE – Il Frosinone della ripresa è completamente nuovo: Iacobucci tra i pali, Capuano e Brighenti sono i centrali, Tribuzzi a destra e Obleac a sinistra. IL regista basso è Besea, Errico e Matarese gli intermedi. In attacco la coppia Volpe-Dionisi con Trotta nella posizione di trequartista. Azione corale in proiezione offensiva dei giallazzurri, Matarese costretto ad allargarsi per l’uscita di Pantarotto che poi devia miracolosamente una botta di Dionisi innescato da Volpe. Si fa male Dionisi al 10’, un problema al polpaccio sinistro che lo costringe ad abbandonare il campo. Frosinone in 10 uomini. Buona manovra al 13’, Trotta lavora un ottimo pallone in posizione centrale, scarico per Matarese che serve Volpe ma il tap-in dell’ex Rimini va fuori. E’ sempre il Frosinone a dettare lo spartito, al 25’ Volpe cerca la penetrazione in area da posizione centrale ma la difesa di casa si salva in angolo. Bene la gamba di Tribuzzi a destra, si fa notare anche Obleac a sinistra ed Errico mette al servizio della squadra la sua velocità. Al 27’ lancio di 40 metri di Besea che pesca Trotta, stop ma la sfera gli sbatte addosso e poi Sacco anticipa il colpo dell’attaccante napoletano. L’Amatrice strappa applausi al 28’, Scardaoni si incunea bene nell’area canarina da destra, botta rasoterra che Iacobucci addomestica a terra. Al 36’ Matarese conquista una punizione ai 30 metri ed è lui stesso a confezionare l’assist nello spazio per Volpe che fa 3-0 con un sinistro di incontro. Un minuto dopo è il moldavo Obleac a realizzare il 4-0 con una gran botta dal limite che beffa Sacco. Ci prova anche Errico, palla a giro di poco fuori. Allo scadere Volpe mette il sigillo alla gara con una doppietta personale che fissa il 5-0 finale.

FONTE: Frosinone Calcio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here