Dipendente Amazon positivo al COVID19, UIL Trasporti Amazon FC01: “Pretendiamo chiarezza”

“Domani, lunedì 30 marzo, nella riunione del Comitato di Sicurezza, vogliamo conoscere e verificare i criteri adottati per effettuare l’indagine epidemiologica.

Siamo a conoscenza di troppi “contatti di contatti” non chiamati dall’azienda per restare in quarantena, oltre ad altri fantomatici lavoratori in isolamento per altri possibili casi esterni all’azienda.

Non basta far stare a casa qualche lavoratore e dichiarare di avere la situazione sotto controllo. Pretendiamo chiarezza.”

UIL Trasporti Amazon FC01

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here