DIFFERENZIATA, BONCOMPAGNI: LA PROVINCIA DEVE ANCORA PUBBLICARE UN BANDO PER COFINANZIARE I COMUNI

Antonio Boncompagni

“A tutt’oggi, 16 ottobre, la Provincia di Rieti non ha ancora pubblicato un bando per cofinanziare i Comuni che hanno attivato il servizio di raccolta differenziata ‘porta a porta’, nonostante che la Regione Lazio confermi di aver stanziato per il triennio 2008-2011 e solo per la Provincia di Rieti, oltre 6 milioni di euro per potenziare la raccolta differenziata.

Una contraddizione in termini ingiustificata e ingiustificabile, ma che di fatto rischia di mettere in difficoltà il Comune capoluogo, in cui da oltre tre mesi circa il 30 per cento dei cittadini fa raccolta differenziata con ottimi risultati. Un problema, quindi, che sta assumendo profili preoccupanti e che a breve sarà relazionato alla Regione.

Rivolgo, pertanto, un ulteriore invito al presidente Fabio Melilli affinché la Provincia pubblichi rapidamente il bando per erogare i finanziamenti deliberati dall’amministrazione regionale e inerenti il capitolo rifiuti; tanto più che la nostra regione sembrerebbe poter entrare, nel breve periodo, in ‘emergenza rifiuti’.

Del resto, sarebbe paradossale che la Provincia non ‘aiutasse’, nel rispetto della massima trasparenza amministrativa, il Comune capoluogo, affinché la raccolta differenziata, valore morale e obbligo di legge, non pesi sulle tasche dei reatini, d’altro canto l’assessore provinciale Michele Beccarini ha affermato pubblicamente che la Provincia ha acquistato un immobile importante per ‘aiutare un imprenditore in crisi’. In questo senso, quale assessore all’Ambiente del Comune di Rieti, mi associo all’interrogazione presentata in questi giorni dal consigliere provinciale del Pdl, Felice Costini, il quale chiede di conoscere fatti e circostanze relativi all’acquisto, realizzato dalla Provincia, della megastruttura in cemento armato nei pressi di Fonte Cottorella”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here