CORPO FORESTALE: RINTRACCIATO UN ANZIANO DI MONTE SAN GIOVANNI DISPERSO NEL POMERIGGIO DI IERI

Corpo Forestale dello Stato

Alle ore 15,15 circa di ieri il personale del Comando Stazione Forestale di Monte San Giovanni in Sabina  veniva avvertito della scomparsa di un settantenne che si era allontanato dalla locale  casa di riposo denominata “Comunità alloggio San Giovanni”  verso le ore 12 circa, per recarsi ad effettuare una ricarica telefonica in un bar non molto distante, ma che poi stranamente non era tornato a pranzo come preventivato.

Prontamente il Personale del Corpo Forestale dello Stato  verificava se la vettura di proprietà della persona scomparsa fosse ancora presente in loco,  oppure no. L’accertamento dava esito positivo  infatti la  stessa veniva trovata al suo posto, ma stranamente al suo interno  veniva rinvenuto un cellulare, evidentemente appartenente allo scomparso.

Stante i fatti la persona si poteva essere allontanata solo a piedi.  Scattava quindi la ricerca che vedeva coinvolto il Personale de locale Comando Stazione  supportato dai colleghi del Comando di Rovodutri che si trovavano in zona per altre esigenze, oltre a personale volontario costituito  anche da un agente della Polizia di Stato e da un Forestale in quiescenza.

Tenendo conto della capillare conoscenza del territorio da parte dei Forestali verso le ore 18,30 la persona dichiarata scomparsa veniva individuata in località “Forcella” (una zona  che dista circa 3 km. dal centro abitato, caratterizzata da un area boscata e da un fossato), in evidente stato confusionale, tanto che gli Agenti Forestali, richiedevano l’intervento dell’Ambulanza del 118 di Rieti. I sanitari  giunti sul posto, fatti i primi accertamenti ritenevano di trasportare lo stesso presso il nosocomio di Rieti, dove veniva ricoverato per  la profilassi del caso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here