Automobilismo d’epoca, nasce a Rieti il “Club volante d’argento"

L’Automobile Club d’Italia è in prima linea per tutelare il culto degli italiani per le quattro ruote. E’ già noto il percorso intrapreso per la salvaguardia dell’automobilismo d’epoca sotto il marchio di ACI STORICO che vuole garantire un sistema di protezione giuridica dei collezionisti di veicoli d’epoca e creare una piattaforma che permetta il godimento sereno, pieno e reale del loro entusiasmo.
“E’ con grande piacere che il Presidente dell’automobile Club di Rieti, Innocenzo de Sanctis, rende nota l’avvenuta affiliazione del “club Volante d’argento” al Club ACI storico nazionale italiano, dichiarando che la passione ha bisogno di sostenitori e col-laboratori per la tutela non delle auto “vecchie” ma di quelle di reale portata storica. Questo club sarà il primo interlocutore tra ACI e possessori di auto d’epoca e attraverso le strutture di cui si doterà sarà un’ interfaccia esclusiva tra i collezionisti e le norme giuridiche che regolano il settore. Inoltre sarà delegato al rilascio di certificati e documenti, per la fruizione delle facilitazioni tributarie e assicurative, ed infine organizzerà raduni, mostre ed incontri.”
Dunque, la sfida lanciata a livello nazionale è stata raccolta anche a Rieti, dove nasce il “Club Volante d’argento” appunto neo federato Aci, il cui presidente è il collezionista reatino Alberto Ciferri che si dichiara entusiasta nell’intraprendere questo percorso affiancato da un gruppo di appassionati fondatori, che hanno voglia di dare e fare molto, a favore non solo della passione condivisa ma anche per questa città, che necessita di strumenti e strutture aperte a tutti coloro che vogliano mettersi in gioco.
“A Rieti la gente si accalcava ai lati delle strade quando c’era una manifestazione motoristica, – commenta Ciferri – ci auguriamo e ci impegneremo affinché ciò torni ad essere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here