Ancora truffe sul web: due persone identificate e denunciate dai Carabinieri

Continuano i tentativi di truffa attraverso il web da parte di persone che non si fanno scrupoli di alcun genere.

Grazie alla denuncia sporta da due malcapitati, i Carabinieri della Stazione di Poggio San Lorenzo, dopo un certosino lavoro, sono riusciti ad identificare gli autori di due distinte truffe, deferendo in stato di libertà un cittadino nigeriano A.I.N. di 40 anni, residente a Torino, che, con artifizi e raggiri, dopo aver instaurato un’amicizia attraverso i social network con la parte offesa, si era finto un militare di un esercito straniero riuscendo così a convincere la vittima che le avrebbe inviato un pacco contenete un premio in dollari ricevuto a seguito di una missione svolta all’estero.

Ovviamente, al momento del ritiro, l’uomo ha riferito che il pacco si trovava bloccato alla dogana, convincendo l’ingenuo interlocutore ad effettuare un bonifico bancario di 1.700 euro per lo sblocco.

A seguito dello sviluppo investigativo di un’altra denuncia, i militari hanno deferito in stato di libertà un cittadino italiano, P.R. di anni 65, il quale tramite l’utilizzo di un sito di incontri, faceva credere di avere gravi problemi economici legati a cure mediche a cui si doveva sottoporre la propria figlia, riuscendo ad ottenere vari bonifici bancari, per un importo di circa 6.000 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here