Alla Fiera Mondiale del Peperoncino torna “Opere Piccanti”

Tra le proposte dell’offerta culturale della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino di Rieti 2019 un posto di rilievo lo occupa sicuramente la Rassegna d’Arte internazionale “Opere Piccanti”, visitabile ogni giorno dell’evento dal 28 agosto all’1 settembre presso i portici del Palazzo Comunale in Piazza Vittorio Emanuele II, dalle 10.30 alle 23.

“L’esposizione d’arte è ormai una tradizione consolidata della Fiera Mondiale del Peperoncino ma quest’anno verrà ulteriormente rilanciata – dichiara il professor Gianni Turina, vicepresidente dell’Accademia del Peperoncino e curatore della Rassegna d’arte – finora, grazie alle passate edizioni, abbiamo circa 150 opere dedicate al peperoncino che indubbiamente rappresentano un patrimonio dell’arte, considerato oltretutto che, fino a qualche tempo fa, i grandi artisti non dipingevano il peperoncino. Nell’edizione 2019 avremo opere di artisti nazionali ed internazionali e mi piace sottolineare la presenza dell’artista svedese Roland Ekstrom attraverso il quale la Città di Rieti e la Fiera del Peperoncino potranno riannodare i fili di un rapporto antico con la Svezia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here