Al via il XVII Congresso territoriale UIL Rieti

Riorganizzazione territoriale, ricostruzione nel post sisma e sicurezza sul lavoro. Sono questi i temi principali che verranno trattati nella XVII edizione del Congresso Territoriale, un appuntamento importante visto che sarà l’ultimo, della segreteria Generale della Uil di Rieti.

“A seguito di una profonda analisi di questo territorio e di quello vicino al nostro partita già a seguito della precedente edizione del Congresso – spiega il segretario Alberto Paolucci (nelal foto) – si è stabilito che l’attuale organizzazione territoriale che limitava l’operato delle Segreterie alle provincie non fosse più sufficiente. Da quell’analisi si è giunti, dunque, alla decisione della nascita dei Distretti”. Il tema della riorganizzazione e delle nuove opportunità di attività che si apriranno al Sindacato sarà dunque l’argomento iniziale di questo congresso, che avrà la sua apertura dei lavori domani mattina, 24 maggio, alle ore 9.30, al Park Hotel Villa Potenziani, dove è stata confermata anche la presenza del Segretario Generale della Uil Lazio Alberto Civica. Accanto al tema della ridisegnazione territoriale, poi, ampio spazio sarà dedicato nella Relazione del Segretario della CST Paolucci ai temi della ricostruzione post sisma, su quanto è stato fatto e quanto ancora c’è da fare, alle battaglie vinte come quelle del riconoscimento del ristoro dell’Acqua della Sergente Le Capore – Peschiera da parte di Roma Capitale, e di quelle ancora in essere come quella dei treni bimodali che colleghino, in maniera veloce, Rieti a Roma via Terni.

In conclusione, poi, il tema della sicurezza sul lavoro sarà affrontato dati alla mano perché, prosegue Paolucci “I dati dei morti nei luoghi di lavoro sono ancora agli stessi livelli del 1994 e questo vuol dire che alle aziende si deve dar modo di tornare a investire in sicurezza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here