A tre anni dal sisma il museo di Illica di Accumoli torna a casa

Sabato 21 settembre 2019 alle 12,00 a Illica di Accumoli (RI), riaprirà ufficialmente il museo della civiltà contadina “Franco Casini”.

A più di tre anni dal tragico sisma del 24 agosto 2016 Alessandro Carosi, presidente dell’Associazione Illica Onlus, taglierà il nastro di questa nuova inaugurazione alla presenza del sindaco di Accumoli Franca D’Angeli.

La riapertura del museo avverrà all’interno della casa della Cultura, struttura donata al comune di Accumoli dal Maric di Salerno grazie ai fondi privati raccolti da quest’ultimo e al contributo dell’Associazione Illica Onlus.

Il Museo della Civiltà Contadina di Illica, gemellato con Museo Civico delle Tradizioni popolari di Micigliano (RI), venne fondato negli anni ‘90 da Franco Casini per rendere merito alle tradizioni e agli antichi mestieri che caratterizzavano il territorio dell’alto Lazio e che, ancora oggi, costituiscono le origini e le radici della cultura contadina.

In esso sono custoditi attrezzi di ogni genere legati alle arti contadine e all’allevamento del bestiame, fino a qualche anno fa tra le maggiori risorse del borgo e dell’intera zona.

Nato per mantenere viva la memoria storica del lavoro e della vita dell’uomo nel territorio dell’alto reatino, il Museo della Civiltà Contadina Franco Casini di Illica, non rappresenta solo la storia passata delle genti di questi luoghi, ma il loro futuro.

Gli oggetti del museo sono stati recuperati dalla Protezione Civile e dall’Associazione Illica Onlus all’interno dell’edificio comunale gravemente lesionato nel terremoto del 24 agosto 2016 e, negli ultimi tre anni, sono stati custoditi nei magazzini dell’Amministrazione comunale.

E’ Alessandro Carosi, presidente dell’Associazione Illica Onlus, a riassumere il sentimento delle genti del luogo e a raccontare lo spirito che ha animato e anima questa iniziativa di ricostruzione e rinascita: “si potrebbe proseguire in lungo e largo nel narrare le attività e le usanze dei nostri luoghi. Quello che preme evidenziare è che tutto questo bagaglio di conoscenze e tradizioni rischia oggi di perdersi se non si hanno più a disposizione luoghi e persone che lo possano custodire e tramandare. La riapertura del Museo della Civiltà Contadina si pone quindi come il progetto di un luogo dal quale ripartire, nel quale veder rinascere un germoglio nuovo con radici antiche”.

L’appuntamento è sabato 21 settembre ad Illica di Accumoli (Rieti) strada statale salaria km.139,500.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here