7 DOMANDE SULL’ACQUA – Dossier in Commissione Lavori Pubblici per rivedere la proposta di legge sull’idroelettrico

Acqua

“7 Domande sull’acqua: è il titolo del Dossier che un gruppo di Associazioni rappresentanti l’intero territorio del Lazio (Cittadinanzattiva Lazio, Gruppi Ricerca Ecologica, Italia Nostra Lazio, NOME Officina Politica, Postribù) hanno illustrato alla Commissione Lavori Pubblici della Regione Lazio martedì 17 ottobre.

Il gruppo di Associazioni è stato ascoltato presso la Regione Lazio in tema di ristori economici alle Province, protezione civile, tutela ambientale sulla nuova legge regionale sulle acque ad uso energetico, tramite cui si assegneranno concessioni fino ai prossimi 40 anni.

L’iniziativa nasce per sottoporre alla Politica regionale i profili di criticità della proposta di legge sull’idroelettrico, a cui seguiranno affidamenti delle concessioni che complessivamente valgono 134 milioni di euro l’anno per un periodo fino a 50 anni.

Ristori economici alle Province, protezione civile, tutela ambientale: la nuova legge sarà in grado di contemperare le esigenze dei cittadini e dell’ambiente con le logiche industriali e finanziarie? La Regione saprà tutelare gli asset strategici nazionali, in tempo di instabilità politica e climatica globale?

Partendo da questi punti, un tavolo di lavoro organizzato da Cittadinanzattiva Lazio, Gruppi Ricerca Ecologica, Italia Nostra Lazio, NOME Officina Politica e Postribù ha redatto un documento tecnico, chiedendo che fosse illustrato presso la VI Commissione – Lavori Pubblici. L’audizione è stata accordata dal presidente Mitrano, che ha convocato altresì l’intero Consiglio Regionale e la Giunta a prendere cognizione dei temi sollevati dalle Associazioni in punto tecnico, ed i risvolti politici.

La documentazione elaborata, alla quale l’assessore ai Lavori Pubblici Ghera ha assicurato porrà attenzione, è stata formalmente richiesta dalla Presidenza della VI Commissione, e sarà formalmente inviata alla Regione Lazio nei prossimi giorni. La legge, che dovrà essere approvata entro il 31 Dicembre, può rappresentare per i territori fonte di rischi, od opportunità di sviluppo e tutela dell’interesse pubblico, nei decenni a venire. Siamo fiduciosi che la Politica saprà valutare in quale senso operare”.

Cittadinanzattiva Lazio, Gruppi Ricerca Ecologica, Italia Nostra Lazio, NOME Officina Politica, Postribù